“1984” di George Orwell

Ho terminato la lettura del romanzo intitolato “1984” di George Orwell.

Agghiacciante!

E’ questa la sensazione che riassume, in un solo termine, gli stati d’animo che durante la lettura del famoso romanzo di Orwell mi sono succeduti.

Il Grande Fratello, la Psicopolizia, il bipensiero rappresenteranno d’ora in poi una terminologia che mi farà certamente rabbrividire, nel ricordare questa lettura appena terminata.

Dimenticavo: ho ripreso l’utilizzo del mio Kindle. Come ho potuto non utilizzarlo addirittura per mesi?