Che cosa significa “vivere il presente”?

Che cosa significa «vivere il presente»?

Significa godersi al cento per cento ciò che si sta facendo mentre lo si sta facendo, senza pensare: domani devo alzarmi all’alba; ieri non mi sarei dovuto comportare così; spero di finire presto, così appena torno a casa accendo il computer e finisco quel lavoro prima di andare a letto; non dovrei essere qui…

Significa essere nelle cose che si fanno mentre le si fa, traendo il massimo benessere psicofisico dalle proprie occupazioni, di qualunque tipo siano.

Gli esseri umani hanno spesso un problema con il tempo: o sono troppo sbilanciati verso il passato, i ricordi, i rimpianti, o sono già proiettati nel futuro, a qualche aspettativa, all’ansia di vedere un progetto finito.

Tutto questo distoglie dal momento presente.

A livello metaforico è come se le persone si dividessero tra coloro che sospirano spesso e coloro che trattengono il respiro.

In realtà gioire del momento, respirare appieno, significa ampliare
al massimo le proprie capacità percettive e godere di ogni attimo di vita in modo consapevole.

Da “Un medico per amico” di Fabrizio Duranti.